Invalidi non autosufficienti

Gli invalidi totali, che siano anche non autosufficienti perché non deambulanti o impossibilitati a compiere gli atti quotidiani della vita senza l’aiuto permanente di un accompagnatore, hanno diritto a benefici maggiori, il più importante dei quali è l’indennità di accompagnamento.

Quali condizioni.
E’ non deambulante l’invalido che non possiede la capacità di svolgere la complessa funzione neuromotoria della deambulazione o la possiede in modo gravemente alterata. Non è in grado di compiere gli atti quotidiani della vita l’invalido che è impossibilitato a svolgere le azioni elementari che un soggetto normale di corrispondente età espleta quotidianamente, quali la vestizione, la nutrizione, l’igiene personale, ecc.

CERCHI LAVORO COME BADANTE ?

Cerca Informazioni