Rinnovo permesso di soggiorno 2019: i documenti necessari, procedura kit postale, quanto tempo?

Perché è così importante il rinnovo del permesso di soggiorno? Il permesso di soggiorno per stranieri, è il documento indispensabile per soggiornare legittimamente in Italia. Entro 30/60 giorni prima della scadenza, riportata sul tesserino elettronico o sul permesso cartaceo, bisogna rinnovare il permesso di soggiorno, seguendo la procedura indicata sul sito portaleimmigrazione.it.

Rinnovo permesso di soggiorno scaduto

Entro la scadenza indicata sul tesserino elettronico, bisogna incominciare a recuperare i documenti, per compilare ed inviare correttamente il permesso di soggiorno alla Questura di competenza. Oltre ai documenti, è necessario ritirare dalla posta (gratuitamente) il kit postale contenente:

  • il modulo 1 e modulo 2 (il modulo 2 è necessario per la richiesta di rinnovo permesso di soggiorno per lavoro subordinato a tempo determinato e indeterminato, lavoro autonomo e per attesa occupazione);
  • il bollettino postale per il pagamento del permesso di soggiorno elettronico;
  • le tabelle riepilogative dove sono indicati i codici, da inserire sui moduli 1 e 2;

Rinnovo permesso di soggiorno 2019: documenti necessari per Questura

Quali sono i documenti necessari per rinnovare il permesso di soggiorno?Per rinnovare correttamente il permesso di soggiorno 2019, devi inserire nel kit postale una serie di documentazione. La modulistica necessaria, dipende dal tipo di rinnovo richiesto dallo straniero (per lavoro subordinato, familiare, studio).

In tutti i casi di rinnovo del permesso di soggiorno, hai bisogno di questi documenti:

  • copia leggibile del permesso di soggiorno in scadenza, fronte-retro;
  • copia della sola pagina del passaporto riportante il numero ed i dati anagrafici dello straniero;
  • la copia della carta d’identità italiana e la copia della tessera sanitaria riportante il codice fiscale;
  • stato di famiglia e certificato di residenza originale dal Comune o in autocertificazione;
  • marca da bollo da 16 euro.

Rinnovo permesso di soggiorno lavoro subordinato: documenti necessari

Se devi richiedere il permesso di soggiorno per lavoro subordinato hai bisogno di questi documenti:

  • copia della comunicazione di assunzione, modello Unilav; (tale modello deve essere rilasciato dal datore di lavoro)
  • copia della denuncia Inps del rapporto di lavoro (per colf e badanti);
  • la copia del contratto di lavoro sottoscritto e firmato dal datore di lavoro;
  • la dichiarazione originale che attesti il rapporto di lavoro in corso, allegando la copia della carta d’identità del datore di lavoro;
  • copia firmata delle ultime tre buste paga;
  • copie degli ultimi 4 bollettini MAV pagati dei contributi, dove è indicata la data di pagamento della posta o della banca (solo per le colf e le badanti);
  • la certificazione unica dei redditi 2019 riferita ai redditi 2018, se in possesso.
  • copia del modello 730 2019 o ex modello Unico 2019 (redditi 2018)

Rinnovo permesso di soggiorno per motivi familiari: quali documenti sono necessari?

Per rinnovare il permesso di soggiorno per motivi familiari, devi compilare solo il modello 1 del kit postale ed allegare oltre ai documenti generici, elencati nel paragrafo precedente, anche:

  • la copia del permesso di soggiorno, passaporto e carta d’identità del genitore o del familiare che sta provvedendo al tuo mantenimento ed al sostentamento economico del richiedente;
  • la copia della la certificazione unica dei redditi 2019, riferita ai redditi 2018, copie delle ultime tre buste paga firmate e la dichiarazione del datore di lavoro del rapporto di lavoro in corso del familiare genitore o della persona che sta provvedendo al mantenimento del richiedente;
  • una dichiarazione in originale a nome del familiare, il quale dichiara di provvedere al mantenimento ed al sostentamento economico del richiedente.

Cosa fare per richiedere il permesso di soggiorno scaduto?

Dopo la raccolta di tutta la documentazione, devi compilare il kit postale contenente il modulo 1 e 2, con penna nera ed a stampatello, seguendo la nuova procedura del portaleimmigrazione.it.

Costi del permesso di soggiorno 2019. Recati alla posta, allo sportello amico, e consegna:

  • il kit postale del permesso con i moduli compilati, i documenti in copia (cestina le tabelle ed i moduli non necessari) ed il bollettino postale;
  • la marca da bollo di 16 euro.

All’ufficio postale dovrai pagare 30 euro, per la raccomandata speciale, più il bollettino postale. Riceverai dall’operatore postale:

  • la raccomanda speciale dell’invio del kit postale;
  • la ricevuta del bollettino postale;
  • un’eventuale data di convocazione presso la Questura, per la consegna delle foto e le impronte digitali.

Nel momento in cui, l’operatore postale, non consegna la data di convocazione alla Questura, sarai convocato tramite messaggio sms sul cellulare indicato nel modulo 1 del kit o tramite comunicazione postale.

Alla data della convocazione, porta con te:

  • tutti i documenti indicati sulla lettera (4 fototessere),
  • la modulistica originale inserita nel kit postale,
  • le ultime copie delle buste paga, se sei un lavoratore dipendente.

CERCHI UN LAVORO COME BADANTE ?