La Liguria ha istituito un Registro ad hoc per Badanti, assistenti familiari e baby sitter

A Chiavari attivo lo sportello del Villaggio del Ragazzo Oltre 750 persone in Liguria si sono recate nei 22 sportelli del comprensorio per avviare l’iscrizione al nuovo “Registro Regionale Badanti/ Assistente Familiare e Baby Sitter”. Gli scopi e i progetti dell’albo La Regione Liguria sta istituendo il nuovo albo principalmente con una duplice finalità: consentire alle persone […]

A Chiavari attivo lo sportello del Villaggio del Ragazzo

Oltre 750 persone in Liguria si sono recate nei 22 sportelli del comprensorio per avviare l’iscrizione al nuovo “Registro Regionale Badanti/ Assistente Familiare e Baby Sitter”.

Gli scopi e i progetti dell’albo

La Regione Liguria sta istituendo il nuovo albo principalmente con una duplice finalità: consentire alle persone titolate al lavoro di assistenza di proporsi alle famiglie interessate e per dare la possibilità alle famiglie, in caso di bisogno, di trovare possibili candidati per l’assistenza qualificata dei propri familiari. Obiettivo della Regione anche quello di far emergere il lavoro nero in un settore strategico, considerata l’anzianità della popolazione ligure. La stima è di raggiungere i 900 iscritti all’albo entro fine primavera 2019, per arrivare a 2650 persone formate e certificate per le specifiche competenze nel primo triennio di sperimentazione, entro il 2020. Per l’attivazione del Registro e il percorso di qualificazione degli assistenti familiari (badanti e baby sitter) la Regione ha stanziato dal Fondo Sociale Europeo 1.985.550 euro a cui si aggiungeranno, nella seconda fase del progetto, entro fine anno, ulteriori risorse per almeno 4 milioni di euro per finanziare i voucher a sostegno delle famiglie che assumeranno personale qualificato. In futuro, anche presso le famiglie liguri, potranno lavorare solo gli Assistenti Familiari iscritti a tale registro, e considerato che ad oggi le iscrizioni sono aperte può essere considerata una opportunità in più di lavoro.

A Chiavari chiunque sia in possesso di qualifica come badante, assistente familiare, operatore socio sanitario o baby sitter può recarsi presso lo sportello del Villaggio del Ragazzo di via Jacopo Rocca 34-36, o telefonare al numero 0185/1873560 il martedì con orario 14-16 o il venerdì con orario 10-12. Oltre al titolo conseguito gli interessati dovranno portare con sè un curriculum vitae aggiornato, eventuali referenze, e, per gli stranieri, il permesso di soggiorno.

CERCHI UN LAVORO COME BADANTE ?