Badante: se è familiare che diritti ha e quali i doveri degli altri parenti?

Quali sono i diritti e i doveri di un figlio che si presta come badante retribuito di uno dei genitori? Fermi restando i diritti dei figli nell’accudimento dei genitori anziani, in questo articolo andremo a vedere quali sono o diritti della badante se quest’ultima è un familiare. E’ bene ricordare che tutti i figli hanno […]

Quali sono i diritti e i doveri di un figlio che si presta come badante retribuito di uno dei genitori?

Fermi restando i diritti dei figli nell’accudimento dei genitori anziani, in questo articolo andremo a vedere quali sono o diritti della badante se quest’ultima è un familiare.

E’ bene ricordare che tutti i figli hanno il dovere di cura nei confronti dei genitori in base alle proprie possibilità economiche e non il diritto non deve per forza essere assolto con la cura diretta dei genitori: si può, infatti, assolvere ai propri compiti anche pagando una terza persona (una badante) che si prenda cura dell’anziano.

Se a svolgere il ruolo di badante è uno dei figli quest’ultimo, oltre alla retribuzione, ha diritto anche a tutto quanto riporta il contratto delle badanti, ovvero le ferie e i riposi settimanali. La cosa migliore sarebbe di formalizzare la figura della sorella che si occupa dei genitori con un contratto da badante o con una scrittura privata tra fratelli in cui si dichiara che le somme percepite dalla mamma come reddito vengono devolute come compensi alla sorella che se ne occupa a tempo pieno.

Se la badante fosse stata esterna, nei suoi giorni liberi e nel suo mese di ferie, la cura di vostra madre sarebbe ricaduta, di fatto, su tutti i figli. Ponendosi una sorella nel ruolo di badante retribuita rientra nella divisione della cura del genitore anche durante i suoi giorni liberi e durante il suo mese di ferie (come, appunto, se la badante fosse esterna).

A questo punto i fine settimana e il mese di ferie devono essere suddivisi, nella cura della mamma, tra tutti i figli o assumendosene la cura personalmente o, viceversa, pagando una terza persona che sostituisca sua sorella nei riposi e nelle ferie. La spesa, però,  va suddivisa tra tutti i fratelli e non solo tra i due che non si occupano del genitore, poiché la figlia/badante è pagata per prendersi cura del genitore.

CERCHI UN LAVORO COME BADANTE ?