Stipendio badante, obbligatorio esibire le busta paga per avere la detrazione?

La consegna delle buste paga è un obbligo previsto dall’articolo 33 del Ccnl per colf e badanti. In ogni caso per la detrazione, che è prevista su un tetto massimo di spesa di 2.100 euro l’anno a prescindere dalla retribuzione effettivamente versata, non occorre esibire le busta paga ma è sufficiente una dichiarazione firmata dal […]

La consegna delle buste paga è un obbligo previsto dall’articolo 33 del Ccnl per colf e badanti. In ogni caso per la detrazione, che è prevista su un tetto massimo di spesa di 2.100 euro l’anno a prescindere dalla retribuzione effettivamente versata, non occorre esibire le busta paga ma è sufficiente una dichiarazione firmata dal lavoratore. In particolare, come precisato dall’Agenzia delle entrate da ultimo con la circolare 13/2019 che detta le regole per il visto di conformità da parte dei Caf, la documentazione per la detrazione può consistere anche in una ricevuta debitamente firmata, rilasciata dal soggetto che presta l’assistenza, che deve riportare anche gli estremi anagrafici e il codice fiscale del soggetto che effettua il pagamento e di quello che presta l’assistenza. Quindi se lei riesce a farsi inviare per posta la dichiarazione ha il diritto di ottenere la detrazione.

CERCHI UN LAVORO COME BADANTE ?