Badanti nascondono al Fisco oltre 100mila euro

LIVORNO. Non hanno presentato le dichiarazioni fiscali per i redditi conseguiti in qualità di badanti. Eppure erano state regolarmente assunte dal loro datore di lavoro. Sei donne, tra i 45 e i 65 anni, originarie del Perù, Russia, Ucraina e Romania, hanno percepito tra il 2015 e il 2018 centoundici mila euro. Grazie all’Inps – […]

LIVORNO. Non hanno presentato le dichiarazioni fiscali per i redditi conseguiti in qualità di badanti. Eppure erano state regolarmente assunte dal loro datore di lavoro. Sei donne, tra i 45 e i 65 anni, originarie del Perù, Russia, Ucraina e Romania, hanno percepito tra il 2015 e il 2018 centoundici mila euro.

Grazie all’Inps – Ufficio di Livorno le fiamme gialle della Prima compagnia labronica sono risalite ai dati assicurativi delle collaboratrici domestiche, assidue e impegnate lavoratrici ma risultate inadempienti con il fisco. Segnalati i volumi d’affari all’Agenzia delle entrate, le colf dovranno ora regolarizzare la loro posizione fiscale, versando l’Irpef dovuta, con le pertinenti sanzioni e interessi.

CERCHI UN LAVORO COME BADANTE ?