Per colf, badanti e lavoratori domestici in genere, a causa delle carriere discontinue arrivare ad un pensionamento di vecchiaia tradizionale è molto difficile. Proprio per tale motivo in questo articolo ci soffermeremo sui requisiti pensione badanti per i lavoratori domestici che sono in possesso di soli 5 anni di contributi.

Requisiti pensione badanti 

Come abbiamo anticipato sopra, le carriere discontinue non sempre permettono di accedere alla pensione di vecchiaia tradizionale. Per questo motivo, in molti casi, per colf e badanti la via di pensionamento più semplice è rappresentata dalla pensione di vecchiaia contributiva.

La pensione di vecchiaia ordinaria, infatti, pur ottenendosi al compimento dei 67 anni richiede che siano stati versati almeno 20 anni di contributi. I requisti pensione anticipata, invece, richiedono per le donne almeno 41 anni e 10 mesi di contributi (per gli uomini un anno in più).

Appare chiaro che per carriere che non sempre durano più di qualche mese o qualche anno, aggiungere questi requisiti pensione è facilissimo.

La pensione di vecchiaia contributiva, invece, richiede soltanto 5 anni di contributi ma permette l’accesso solo al compimento dei 71 anni.

Per approfondire l’argomento pensione e leggere tutti gli aggiornamenti è possibile consultare la categoria Pensioni News.

requisiti pensione badanti con 5 anni di contributi, tra l’altro, non prevedono neanche che sia richiesto un importo minimo dell’assegno per accedere al pensionamento ma solo che tutti i contributi versati, trattandosi di una pensione contributiva, ricadano interamente nel sistema contributivo.

I contributi si collocano nel sistema contributivo solo in 2 casi:

  • quando siano stati versati tutti dopo il 1 gennaio 1996 (non deve, quindi, essere presente neanche un contributo versato prima di tale data
  • o in caso vi siano contributi versati prima del 1996 esercitando il computo nella gestione separata.

Per poter esercitare il computo nella gestione separata, oltre all’essere iscritti in tale gestione è necessario possedere i seguenti requisiti:

• possedere contribuzione prima del 1996 ma devono essere presenti meno di 18 anni di contributi versati prima di tale data

• avere almeno 5 anni di contributi versati dopo il 31 gennaio 1995

• avere almeno 15 anni di contributi versati in totale

Se si possiedono questi requisiti si può optare per il computo nella Gestione separata ma in questo caso, come si può notare, non basta avere 5 anni di contributi per accedere alla pensione di vecchiaia contributiva, visto che il computo ne richiede un minimo di 15. 

COn la pensione di vecchiaia contributiva, in ogni caso, anche in presenza dei requisiti pensione minima, non si avrà diritto all’integrazione al trattamento minimo.

FONTE

CERCHI LAVORO COME BADANTE ?

Cerca Informazioni